WORKSHOP SMART OUTDOOR TRANING

13592375_10154329545551118_3695103324859488496_n

Lunedì 4 Luglio è finito il workshop con l’università di San Marino dal tema: Smart Outdoor Training. Il workshop si è svolto all’interno degli spazi suggestivi della Rocca di Bertinoro, grazie al CEUB che ha potuto ospitarci per tre giorni. Gli studenti, in un ambiente raccolto e isolato, hanno potuto concentrarsi e portare a termine nel migliore dei modi il compito che gli era stato proposto.

Workshop Technogym UNIRSM

Dopo un’attesa durata quasi dieci mesi, in una settimana il workshop si è concluso! L’idea di fare un workshop sulle interfacce, indagando nuovi modi di interagire con le attrezzature Technogym, è stato un successo! Per l’entusiasmo dei ragazzi, per la qualità dei risultati, per l’impegno dei docenti. Abbiamo capito che questo ambito è ancora inesplorato e le regole del buon progetto sono tutte da costruire. In questo post, purtroppo, non si può riassumere l’esperienza di una settimana e mi devo limitare a riportare solo poche righe. Il lavoro si è concentrato in particolare sui i modi di interagire tra uomo e macchina, dedicando molta attenzione alla fase di esercizio. Si è lavorato molto con disegni e prototipi di carta per capire meglio le varie fasi del progetto. Il workshop si è concluso realizzando delle piccole demo per raccontare le idee emerse dagli studenti. Ringrazio ancora tutti i partecipanti per il lavoro svolto. Mi auguro sia solo il primo passo.

Workshop realizzato all’interno dell’evento organizzato dall’Università di San Marino ”Il design del ben-essere. Confortevole, sicuro, usabile.“.

Tasca E. , Pia, F. (2012). Esperienze di interazione in movimento. (pp. 94-99) in Brignoni M., Bulegato F. Il design del ben-essere. Confortevole, sicuro, usabile. Selci PG, Editrice Pliniana ISBN 978-88-97830-05-4

Dino Gavina

Franco Clivio, docente IUAV, propone all’università di Venezia di intervistare l’imprenditore e amico Dino Gavina, per realizzare un piccolo documentario sulla vita dell’imprenditore italiano. Ne risultano due incontri con Gavina e altre due interviste; una con Tobia Scarpa e una con Marco Pezzollo. Purtroppo nel 2007 Gavina muore, e il progetto non viene mai portato a termine.

Costanza

Costanza è un attrezzo per mantenersi in forma, in particolare per mantenere allenata la schiena. Una persona su due soffre di problemi alla schiena, e la prima causa di assenza al lavoro è il mal di schiena: da qui nasce l’idea progettuale. Costanza è composta da strutture in espanso componibili e da una tavola di legno curvato. Ogni componente permette di fare una serie di esercizi a corpo libero, oppure con degli elastici. L’obiettivo del progetto è realizzare un prodotto per fare esercizi in casa, dando dignità ai prodotti da palestra, spesso relegati nelle cantine polverose. Costanza è stata la mia tesi di laurea per il corso di Disegno Industriale del Prodotto.